Lavorare online con i giovani, con gli studenti, con i ragazzi, sembra diventato l’unico modo per intrattenere relazioni educative con la fascia di età più silenziosa (e scomparsa dai radar e dai media) tra quelle che stanno affrontando l’emergenza coronavirus.

online youth work tips
Si può fare educazione non formale online?

Proprio per questo motivo, nella sezione inglese del blog trovate una serie di articoli che coprono diversi aspetti e criticità legati al lavorare online con i giovani,che nel dettaglio trattano:

la struttura e l’approccio delle attività;
l’interazione con i partecipanti;
l’interazione attraverso giochi e videogiochi;
l’inclusione e gli stili di conduzione;

oltre a darvi indicazioni e riflessioni generali sul tema.

Se leggete anche l’inglese, in generale la sezione internazionale di questo blog può avere ulteriori spunti e materiali interessanti per voi, quindi tenetela d’occhio!

Annunci